Ultimi due appuntamenti del “Festival dei Saraceni”

 

Giunge al suo epilogo il 53° Festival dei Saraceni di Pamparato che, nonostante le problematiche legate alla pandemia Covid, ha avuto un importante e significativo numero di concerti seguiti da un folto pubblico di appassionati.

Indagine sul Classicismo è il titolo del doppio appuntamento dedicato ad uno dei periodi musicali che ha cambiato radicalmente la storia della musica occidentale apportando quel nuovo stile legato alle più note figure quali Haydn, Mozart e Beethoven ma anche ai compositori meno conosciuti, ma di assoluto valore artistico, quali il boemo Vanhal, i nostri  Sammartini e Zingarelli ed il tedesco Eichner. Proprio su questi ultimi, in un’operazione di attenta ricerca filologica attuata dal direttore Vanni Moretto, l’Orchestra Giovanile dell’Academia Montis Regalis presenterà un doppio programma diviso in due parti e in due sedi differenti: venerdì 11 settembre alle ore 21.00 presso la Sala Ghislieri di Mondovì Indagine sul Classicismo I e sabato 12 settembre alle ore 17.00 presso l’Oratorio di Sant’Antonio a Pamparato Indagine sul Classicismo II. Un programma molto impegnativo per i giovani che iniziano con questa settimana i corsi di formazione orchestrale barocca e classica dell’anno 2020.

 

Vanni Moretto è uno specialista del Settecento musicale ed è considerato un degli esperti più illustri e rappresentativi a livello europeo. Concertista, compositore e direttore ha al suo attivo importanti riscoperte di manoscritti e stampe antiche e numerose prime esecuzioni ed incisioni discografiche.

 

Legato all’iniziativa, per il giorno 12 settembre, per chi lo desidera, i principali ristoranti della Val Casotto hanno organizzato una cena a base di prodotti locali a prezzi convenzionati a cui si può aderire prenotandosi ed esibendo il biglietto del concerto. Il costo del biglietto è di € 5,00 ed è acquistabile presso la sede della Fondazione Academia Montis Regalis, on-line sul sito www.festivaldeisaraceni.com o direttamente mezz’ora prima del concerto.

 

Per informazioni:

Fondazione Academia Montis Regalis – Tel. 0174 46351

[email protected]

Precedente Invito al Castello Successivo Una serata speciale a Valcasotto, a sostegno di una "Academia" speciale