In viaggio con Antonio Caldara

Il primo concerto dei “Giovani dell’Academia” di questa stagione, ‘costruito’ dalla violinista Oliva Centurioni, ha presentato un programma di respiro europeo, seguendo il viaggio di Antonio Caldara “musico di violoncello veneto” presso le corti europee del primo Settecento – a Roma, Vienna e Dresda. Com’era abituale all’epoca, i musicisti si spostavano sia per apprendere (è il caso di Caldara a … Continua a leggere